Buongiorno! Oggi vi presento la mia famiglia, una piccola versione pelosa della famiglia Bradford, che se la ricorda? Prima di passare alle presentazioni, vi racconto qualcosa di me. Dopo aver trascorso 12 anni nella Big City, Torino nella fattispecie, ho deciso di mollare tutto, comfort, shopping, movida…e trasferirmi in mezzo alla natura, mucche, profumo di letame e quant’altro…una versione in piccolo di Baby Boom, ma ho barattato la baby con una serie di piccoli amici a 4 zampe e il mio veterinario, beh, non me ne voglia, ma non assomiglia a Sam Shepard. Comunque, a parte questo, la vita in campagna offre numerosi vantaggi, a) Gli unici rumori che senti al mattino sono il canto degli uccellini e se ti va di sfiga che è tempo di pascolo, qualche muggito un pò fastidioso, ma niente a che vedere con sirene della polizia a manetta ed ubriachi che escono di notte dai locali intonando l’ultima canone di Gigi D’Alessio!!! b) Il panorama! Mai visto il sorgere del sole dietro le montagne o il tramonto seduti su un prato, baciati dai raggi della Luna ? A meno che non abbiate come dirimpettaia Demi Moore che vi fa lo streaptease tutte le sere, beh allora in quel caso viva l’appartamento in città hi hi hi. Io al massimo guardavo l’impiegato dell’ufficio di fronte che si scaccolava. c) Risparmi un sacco di benzina!!! Perchè? Perchè ti trasformi in nonna Pina, ma non fai le tagliatelle, prendi in prestito solo l’attrezzatura anti stupro, tutone con lucchetto a combinazione incorporato, pantofole di Hallo Kitty e scopri che con i bigodini in testa ti prende meglio la Tim!!! Sì, qui si hanno dei piccoli, ma proprio piccoli problemi di ricezione, del tipo se stai in bilico sul terzo gradino della scala al secondo piano, a testa in giù e col braccio in obliquo, beh non prende lo stesso. Praticamente quando hai linea fanno la festa del paese. d) Selezione all’ingresso, ovvero, se prima avevi degli amici, scopri che andando a vivere in campagna, tutti cominciano a soffrire della sindrome pre mestruale, anche i maschi. Cosa fai esci stasera? Sì, perchè no, mi vieni a prendere? tu tu tu tu……cade inspiegabilmente la linea. Allora pensi, ok prendo la macchina e scendo in città, ma nella frazione di secondo che ti stai dicendo questo, comincia a scorrerti davanti agli occhi, tipo come quando stai per morire, tutta la tua vita, tu che ti trucchi, tipo 2 ore e mezza , perchè mica sai chi puoi incontrare e non hai più vent’anni quando anche le occhiaie avevano il loro fascino; Tu che ti vesti e qui potrei aprire un monologo di qualche ora, perchè solo le donne mi potrebbero capire.  Ovvero, se non ti sei già pianificata dal mattino la serata, sapendo che dovrai uscire e quindi hai già fatto mente locale, si fa per dire, perchè sono come minimo tre ore di pensieri, sull’outfit che dovrai indossare…beh, ragazzi, inizia un’agonia che può anche terminare in un “E che C……!!! Non ho niente da mettermi!!!!” Se siete riuscite a passare fortunatamente questa fase, rimangono i capelli….pausa di riflessione…li ho lavati oggi? Fiuuuu sono salva. No?!? Ok, piastra, phon, cera, lacca, stucco, semi di lino, olio di argan, mollette, elastici… e) Se siete arrivate al punto E, probabilmente siete già andate a dormire con la bolla al naso e con la maschera in faccia vi siete dette , ma sì esco domani sera, mentendovi cronicamente ogni sera hahahahah! Ma, io dico, alla fine se ciò che abbiamo attorno ci rende felici, cosa desiderare di più?!?! Ed io sono molto fortunata e vi mostro perchè…

Nichi Gym Buddy e That’s Amore In Charlotte City ( Carlo e Charlie) , perchè noi dormiamo in tre e non mi manca un uomo, russa già lei anche per lui hahahaha!!!


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con alcuni piccoli Exotic Shorthair dell’allevamento di mia mamma e mio, “Fashion Stars”. Andate sul nostro sito a dare un’occhiata ai nostri meravigliosi esemplari di persiani ed esotici!

 

 

FUERTEVENTURA…NUESTRA NUEVA CASA LUGLIO 2017

 

Comments are closed.